LA PROVINCIA QUOTIDIANO
2 Febbraio 2001 "TURISMO DA GRANDI NUMERI PRESENTATO DALL'APT IL BILANCIO DELL'ANNO 2000"
Si e' parlato di flusso turistico, dei dati di arrivo e di presenze nell'anno 2000 che sono stati estremamente positivi, ma anche di nuove strategie di intervento e di nuovi progetti, nel corso della conferenza stampa indetta dal presidente dell'Apt (Azienda promozione turistica) Carlo Di Cosmo. "L'anno appena trascorso - ha dichiarato Di Cosmo - parla veramente in positivo. I dati ci collocano al secondo posto nel Lazio dopo Roma, confermando cosi' i dati di 8 mesi fa. E' vero che dalla nostra c'e' stato anche l'effetto Giubileo, ma soprattutto c'e' stata un'azione promozionale positiva dell'Azienda, dei Comuni e degli operatori. La nostra sfida infatti e' quella di riuscire in questo anno a confermare e perche' no, negli anni futuri, a superare i dati del 2000. Bisogna lavorare molto su questa strada, mettendo sul tavolo delle sinergie, proposte e progetti volti in particolare a creare quelle condizioni indispensabili per trasformare questo settore in un vero punto strategico dell'intera provincia. Le condizioni ci sono tutte, a partire dalla collocazione geografica, alla storia, alla enogastronomia e con i suoi 16 mila posti letto. Un altro elemento che non va assolutamente trascurato e' sicuramente la destagionalizzazione del flusso turistico, obiettivo primario per ogni strategia marketing, oggi parzialmente raggiunto. Inoltre per vincere la sfida e' necessario muoversi su due direttrici essenziali: la diversificazione dell'offerta turistica, da una parte e la creazione di rapporti di collaborazione affinche' l'intero territorio possa esprimere piu' forza e piu' competitivita. Il protocollo firmato con la Camera di Commercio, va su questa direzione, cosi' come il progetto Ciociaria Expo, anche se oggi e' arrivato il momento di andare oltre e pensare ad un vero e proprio patto per il turismo. Piano questo proposto dal presidente Francesco Scalia, capace di facilitare gli investimenti per un'imprenditorialita' turistica, di creare un sistema turistico locale". Si e' parlato anche di nuovi progetti, quale appunto "Ciociaria Terra Mia", iniziatica nata in collaborazione con la Cit (Compagnia Italiana Turismo), che prevede oltre alla semplice promozione anche la realizzazione di un pacchetto turistico da promuovere sui mercati internazionali volto ad incentivare i ciociari sparsi in tutto il mondo a tornare nel loro paese di origine. Infine si e' discusso della situazione finanziaria dell'Azienda, che come ha tenuto a precisare, il presidente Di Cosmo, al termine del suo intervento, situazione in netto miglioramento. "Siamo passati da una situazione finanziaria confusa e di forte indebitamento accumulato negli anni precedenti e da un bilancio che destinava pochissimo alla promozione e quasi tutto alle spese di funzionamento ad una situazione di certezza contabile, di pareggio di bilancio che permette una maggiore destinazione delle risorse alla promozione turistica della provincia".

TORNA A RASSEGNA STAMPA